LogoVelo Cap: 36040
Superficie: 24,41 kmq.
Altitudine: 405mt. s.l.m.
Distanza da Vicenza: 45 km.
Frazioni: S. Pietro, Pedescala, Forni.
Patroni: Ss. Pietro e Paolo (29 giugno)

Da visitare: la Chiesa di S. Pietro (a Valdastico); la chiesa di S. MAria MAddalena (a Forni), la Cappellina della Santa Croce, dedicata agli emigranti, affrescata da "Al Sartori" e recentemente ristrutturata; la troticoltura "Sella"; il saliente montano, ricco di sentieri escursionistici.

 

Cenni storici: Valdastico è un comune di recente costituzione, istituito come tale nel 1940, prendendo il proprio nome dall'omonima vallata al centro della quale si trova il suo territorio. Il territorio del comune era già abitato in età paleolitica. Scoperte archeologiche del secondo dopoguerra tetimoniano la presenza di cacciatori probabilmente appartenenti alle popolazioni degli Euganei che lì rimasero stanziati fino al VIII secolo A.C.

Nel secolo successivo giunsero i veneti, che occuparono in quel periodo gran parte del territorio della regione cui poi diedero il nome, ed i Romani.

Le due guerre mondiali (soprattutto dal 1943 - 1945) portarono in questi luoghi lutti e distruzioni. Nel 1983 al gonfalone del Comune è stata appuntata la medaglia d'Argento al Valor Militare.

 

Sagre e manifestazioni:

Festa del Patrono (giugno)

Festa d'agosto

festa dell'emigrante (agosto)

Festa dello sportivo (agosto)